Secondo la mitologia la perla nasconde qualcosa di divino: ne erano convinti i greci e i romani.
Per loro questa figlia della spuma del mare traeva origine da una goccia di rugiada finita nella conchiglia di un mollusco. Un simile ornamento prezioso dalla bellezza enigmatica non poteva non essere dedicata ad Afrodite, la dea dell’Amore, anch’essa emersa dalle onde del mare.
Ma come nasce una perla?
Fra le innumerevoli creature del mare, vi è l’ostrica…di tanto in tanto succede che un corpo estraneo (un granello di sabbia, ad esempio) penetri nella membrana dell’ostrica in modo da non poter essere espulso.
Per proteggersi da questo agente irritante, il mollusco comincia ad avvolgere l’intruso con strati concentrici di una sostanza iridescente, la madreperla. Con il tempo e con molta fortuna si formerà una perla…
Consigli:
Cosmetici e profumi possono essere nocivi per le perle, anche una sudorazione eccessiva può nuocere a lungo andare. Si consiglia di prestare la massima attenzione e asciugare regolarmente le gemme con un panno morbido. La superficie delle perle può essere danneggiata da sostanze abrasive; conservatele separatamente dagli altri gioielli. Il modo migliore è custodirle in un cofanetto foderato di velluto o seta.